Chiudi

_visual

Continuous Commerce™

Nel 2013 in tutto il mondo oltre un miliardo di “digital shoppers” hanno speso più di 1.000 miliardi di dollari attraverso l’e-commerce.

Il Consumatore è sempre connesso
L’accesso a Internet senza barriere (da casa, dal lavoro e in mobilità) rende ubiqua la disponibilità d’informazioni. Ciò modifica i comportamenti degli acquirenti liberando il grande potenziale che l’e-commerce rappresenta per tutte le marche, a prescindere da ciò che producono o distribuiscono.


Nascono nuovi trend d’acquisto.
Molti utenti impiegano più tempo rispetto al passato per effettuare un acquisto: prendere in considerazione una marca o un prodotto è un processo che può iniziare addirittura prima del suo lancio.
Inoltre, gli utenti ricercano opinioni su qualsiasi argomento e in ogni momento del loro percorso decisionale.
Il classico percorso di acquisto netto e lineare non è più quindi una rappresentazione realistica dei comportamenti delle persone: i possibili sentieri di cui una marca deve tener conto per portare a termine una vendita possono essere migliaia, e gli utenti possono cambiare rotta, abbandonare o condizionare quella di altri utenti in qualsiasi momento.

Uso di canali multipli e (teoricamente) in competizione tra loro
I canali di comunicazione non hanno confini rigidi e prestabiliti, eppure spesso le marche non riescono a comprendere tutte le interrelazioni che esistono fra l’utilizzo di uno smartphone, di un PC e di un tablet.

Tanti canali interconnessi e tanti media comportano spesso molteplici distrazioni: si calcola, infatti, che gli utenti Internet dedichino pochi secondi alle comunicazioni di marketing. Tuttavia, sebbene le vie di fuga siano tante, gli utenti “multiple channel” si configurano come il target privilegiato delle brand, in quanto dotati di un potenziale di spesa quasi doppio rispetto agli altri.

Social is the way
Il passa-parola assume un ruolo sempre più significativo nelle decisioni di acquisto.
I socia media hanno amplificato questo fenomeno anche tra completi estranei, soprattutto per i più giovani. In generale gli utenti non comprano nulla senza una rassicurazione che proviene, in misura sempre maggiore, da piattaforme social adibite allo scambio di opinioni.

Voglia di semplicità
Ogni giorno siamo subissati da migliaia di messaggi che promuovono dettagliatamente tutti gli aspetti di un prodotto o di un servizio. In risposta a questo esubero d’informazione il nostro cervello reagisce rimandando la decisione, dando origine al fenomeno chiamato “paradox of choice”.
Una buona esperienza di e-commerce si fonda dunque sull’eliminazione di questo paradosso, tramite la semplificazione delle opzioni possibili e della conseguente scelta.

Tutto questo, noi lo chiamiamo Continuous Commerce ™.

Tutto questo per Soho Square diventa un’attenta focalizzazione su sei aree di attività:



I Il fascino dei numeri Il fascino dei numeri
L'era digitale rende disponibile un’enorme quantità di dati dei nostri clienti e potenziali clienti. Così tanti che rischiano di sopraffarci. Eppure permettono alle aziende una visibilità senza precedenti su come i clienti siano ingaggiati con il brand e su come portare a crescere il business.
APPROFONDISCI